Questo sito fa uso di cookie propri per migliorare la tua esperienza di navigazione e di terze parti. Per maggiori informazioni clicca sul pulsante "Leggi l'informativa". Se clicchi sul tasto “Accetto” prosegui nella navigazione e accetti l’uso dei cookie.

News - ECDL

Conseguimento Patente Europea del Computer ECDL

Conseguimento Patente Europea del Computer ECDL

Si è concluso positivamente il primo ciclo triennale di esami ECDL (patente europea del computer). Hanno conseguito la certificazione Standard i seguenti alunni: - Crucitti Chiara - Cuzzocrea Maria Antonella - De Carlo Emilia -... Read more

Moduli pre-adesione corso ECDL Patente Europea

In allegato moduli di pre-adesione corso ECDL Patente Europea Read more

Rinvio esami Ecdl modulo Spreadsheet

Si avvisano i genitori degli alunni iscritti al quarto modulo spreadsheet del corso di Patente Europea ECDL, che gli esami previsti per giorno 25 Maggio 2018 si svolgeranno Mercoledì 6... Read more

Esami patente Europea Ecdl 1° modulo Computer Essentials

Esami patente Europea Ecdl 1° modulo Computer Essentials Gli esami si svolgerano presso il laboratorio di informatica della Scuola Secondaria "E. Montalbetti" sessioni di esame  ECDL 1° modulo Computer Essentials Cognome - Nome Data Ore Sede 1 Bxxxxxxxxx... Read more

CALENDARIO ESAMI PATENTE EUROPEA ECDL

In allegato circoalre con oggeto:calendario esami Patente Europea ECDL Read more

Lezioni corso Patente Europea - Esami

Le lezioni del corso di Patente Europea (ECDL) si terrano presso il laboratorio di informatica della Scuola Secondaria Montalbetti il Martedì ed il Giovedì dalle ore 15,00 alle ore 17,00. Gli... Read more

Bonifico iscrizione corso Patente Europea

I versamenti per il corso della Patente Europea (100 Euro primo anno - 50 euro secondo e terzo anno. L'importo prevede il costo del corso, l'acquisto della Skill Card e... Read more

Le nostre attività

Le nostre attività (5)

Giovedì, 26 Gennaio 2017 12:38

Dislessia amica

Vota questo articolo
(0 Voti)

Si attesta che l’Istituto Scolastico ISTITUTO COMPRENSIVO TELESIO (RC) ha partecipato nell’anno scolastico 2016-2017 al corso di Formazione “Dislessia Amica” organizzato dall’Associazione Italiana Dislessia, ente accreditato dal MIUR per la formazione del personale della scuola, ai sensi della Direttiva Ministeriale 170/2016, conseguendo il titolo di “Scuola Dislessia Amica”.

Venerdì, 11 Novembre 2016 14:36

Intercultura

Vota questo articolo
(0 Voti)

Negli ultimi anni si è evidenziata, oltre alla forte presenza dei Rom nella popolazione scolastica, anche un’alta percentuale di iscritti di nazionalità non italiana, extracomunitari di prima e seconda generazione, appartenenti a famiglie immigrate provenienti prevalentemente da zone dell’est europeo e dalla Russia, dalle Filippine o dall’India e più recentemente, dal Marocco e dal nord del Continente Africano. Una visione chiara ed una disamina accurata del territorio e delle problematiche che presenta ha determinato le scelte strategiche ed uno studio approfondito delle esigenze dell’utenza così come una operosità progettuale focalizzata sulla risoluzione di questioni critiche come il fenomeno della dispersione scolastica che spesso caratterizza le aree a rischio. Una delle problematiche che sono apparse chiare fin da subito è stata quella di una scolarizzazione che prevedesse percorsi di prima alfabetizzazione, mirati all’inclusione tanto degli alunni Rom quanto degli extracomunitari di recente immigrazione. I percorsi attuati nel corso degli ultimi anni sono stati molteplici ed i risultati ottenuti soprattutto nel campo dell’inclusione dei Rom e della lotta alla dispersione scolastica sono stati evidenti.
Ciò ha fatto crescere l’Istituto, non solo in termini di attività e prestigio, ma anche per popolazione scolastica. È su questo background esperienziale ed operativo che si è andato ad innestare il momento conclusivo di questo iter, il “Protocollo per l’inclusione degli alunni stranieri”, frutto di tutte le esperienze precedenti oltre che di due anni assidui di ricerche e di lavoro. Il documento illustra dettagliatamente i percorsi messi in atto dalla Commissione Interculturale ed è corredato dal documento che accompagna la programmazione specifica realizzata per ogni studente dai docenti del Consigli di Classe, il PEP. Per l’a.s. 2016/2017, inoltre, l’Istituto si avvale della collaborazione dei volontari del MOCI che contribuiscono ai percorsi di prima alfabetizzazione con attività aggiuntive che vengono effettuate in orario curriculare.

Prof.ssa A. De Luca

Giovedì, 27 Ottobre 2016 18:32

Corsi di Lingua Inglese

Vota questo articolo
(1 Vota)

Let’s go guys!!!!

Impara l’inglese in modo facile e divertente!

La nostra scuola in collaborazione con “British School” e la “ Viaggio e Apprendo school” organizza corsi di inglese per alunni della scuola primaria, relativamente 20 ore per la prima e la seconda classe , mentre per la terza la quarta e la quinta classe, ore 40; per gli alunni della scuola secondaria di primo grado invece 50 ore, con insegnanti qualificati e di madrelingua. Il fine del corso di speaking, reading, writing and listening per il raggiungimento dei livelli previsti dal quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue A1 A2 b1, è quello di migliorare il livello d’inglese e la capacità di comunicare con efficacia nello studio e soprattutto nella vita. Il costo del corso per gli alunni della scuola secondaria di primo grado è di euro 130, mentre per gli alunni della scuola primaria, prima e seconda classe, il costo è di euro 83 compreso il materiale didattico, mentre per gli alunni della III, IV e V, euro 140 sempre compreso il materiale didattico. Il corso prevede un entry-test che stabilirà il livello da frequentare e alla fine del corso attraverso un esame si otterrà la certificazione.

Please be advised this special course will be fun and full of adventure!!!

Giovedì, 27 Ottobre 2016 17:41

Actionaid

Vota questo articolo
(2 Voti)

Chi è ActionAid

Un mondo senza ingiustizia, dove ogni persona e comunità possa godere pienamente dei propri diritti, libera dai limiti derivanti da povertà, disuguaglianza ed esclusione sociale: è questa la visione da cui ActionAid trae ispirazione e forza vitale.
Da oltre 40 anni, ActionAid si batte al fianco degli individui e delle comunità più povere e marginalizzate, perché siano in grado di rimuovere gli ostacoli che impediscono il pieno godimento dei loro diritti fondamentali e possano condurre una vita dignitosa.
ActionAid ha scelto di schierarsi con i più poveri ed emarginati, consapevole che il perseguimento di obiettivi così ambiziosi richiede uno sforzo collettivo di solidarietà e giustizia. Pertanto, essa opera al contempo affinché la società civile globale si mobiliti contro la violazione dei diritti umani fondamentali e affinché gli Stati e le loro istituzioni siano democratici e responsabili e pro- muovano, proteggano e rispettino i diritti di tutti, senza esclusione di sorta.

Che cos’è Italia del futuro

Il progetto Italia del futuro, iniziato durante l’anno scolastico 2013/2014, ha intrapreso un lavoro regolare di supporto alle scuole italiane in difficoltà. Per molti istituti alcune attività sono ormai difficili da garantire: la mediazione linguistica-culturale, gli interventi contro l’abbandono scolastico, l’educazione civica, l’educazione alla mondialità, l’accompagnamento a bambini e ragazzi in difficoltà. ActionAid, pertanto, sostiene le scuole elementari e medie nella loro funzione educativa, di riferimento comunitario, di partecipazione per i territori in cui sono inserite. L’intervento vuole inoltre valorizzare la scuola come catalizzatore per il cambiamento del territorio coinvolgendo i genitori e le famiglie, ma anche la popolazione del quartiere, le istituzioni e la società civile.
Una scuola che lavora bene è infatti, per ActionAid, un luogo dovei i bambini, oltre alla didattica, hanno l’opportunità di diventare parte attiva nella costruzione del proprio futuro, alimentando costantemente una coscienza critica così come la propria responsabilità civica. Solo in questo modo potranno farsi promotori di richieste specifiche e proposte mirate alle istituzioni sulla base di una consapevolezza del proprio ruolo nella società.
Attraverso un approccio partecipativo sono stati realizzati, ActionAid ha realizzato con la scuola Telesio:

  • percorsi sull’alimentazione sana e sostenibile
  • lotta alla discriminazione di genere
  • mediazione linguistico-culturale
  • attività di inclusione sociale
  • sport ed educazione motoria
  • laboratori di riciclo e riuso
  • scambi interculturali
  • laboratori e attività di educazione civica e alla legalità
Domenica, 16 Ottobre 2016 16:35

ECDL

Vota questo articolo
(0 Voti)

Il nostro Istituto dal 2014 è riconosciuto dall' AICA (Associazione Italiana per l'Informatica ed il Calcolo Automatico) come "Test Center" per il rilascio della Patente Europea per l'uso del Computer (ECDL).

Codice del Test Center: AHNZ0001

Responsabile: Prof. Marino Domenico.

Docenti Collaboratori: Prof. De Vincenzi Giovanni, Prof. De Benedetto Bruno

Cosa è l'ECDL

Saper usare il computer è ormai un requisito indispensabile per lavorare, per chi è alla ricerca della prima occupazione e per coloro che hanno il problema di ricollocarsi sul mercato del lavoro.

La European Computer DrivingLicence (ECDL), ossia letteralmente  "Patente europea di guida del computer" è un certificato, riconosciuto a livello internazionale, attestante che chi lo possiede ha l'insieme minimo delle abilità necessarie per poter lavorare col personal computer.

Come si ottiene

Il candidato acquista una tessera (Skills Card) che gli da il diritto di sostenere, presso un qualsiasi Centro accreditato in Italia o all'estero, gli esami necessari per ottenere una certificazione. 
Il candidato non èobbligato a sostenere tutti gli esami presso la stessa sede e può scaglionarli nel tempo (la tessera non ha scadenza). 
Quando ha superato tutti gli esami richiesti,  riceve la patente (diploma) da parte dell'ente nazionale autorizzato ad emetterla (in Italia, l'AICA).

Nuova ECDL

Il d. lgs. 16 Gennaio 2013, n. 13, che norma il Sistema Nazionale di Certificazione delle competenze, stabilisce che i certificati emessi da privati, come AICA, possono entrare a far parte del Sistema Nazionale, purché accreditati dall’organismo italiano competente.

L’Associazione Italiana per l’Informatica ed il Calcolo Automatico (AICA) ha recentemente ottenuto il riconoscimento di ACCREDIA, l’organismo nazionale incaricato di accreditare gli enti di certificazione, del programma europeo ECDL Full Standard.
ECDL Full Standard, parte integrante della Nuova ECDL, attesta il possesso di tutte quelle competenze che sono oggi necessarie per una piena cittadinanza digitale: quali saper usare gli strumenti di scrittura, di calcolo e di presentazione, e saper navigare in modo sicuro nel web utilizzando gli strumenti di collaborazione on line e i social network.
Con l’accreditamento, ECDL Full Standard può quindi inserirsi nel Sistema Nazionale delle Certificazioni e nel Registro Nazionale delle Competenze.
Il “bollino” ACCREDIA porta rilevanti vantaggi di riconoscibilità per le persone, nei riguardi delle strutture e delle Istituzioni pubbliche e private, sia nella scuola che nel mondo del lavoro.
Chi completa il programma ECDL Full Standard entra oggi in possesso di un certificato a norma di legge, inserito in un Registro Pubblico, e incrementa così in modo significativo il valore e la spendibilità che, da sempre, hanno connotato la Patente Europea del Computer.

Ogni modulo costituisce una competenza appartenente a una o più certificazioni Nuova ECDL

Ogni certificazione attesta competenze diverse a livello quantitativo e qualitativo nell'ambito dell'ICT.
Le diverse competenze possono essere così riconosciute attraverso tipologie di certificazione più o meno predefinite o personalizzate, secondo le necessità professionali, formative e personali di ciascuno.

Rispetto alla vecchia ECDL sono scomparsi i numeri dei moduli, anche per esaltare l'approccio tendenzialmente modulare delle certificazioni Nuova ECDL e la denominazione dei moduli è solo in inglese per sottolineare la vocazione comunitaria del progetto.

Certificazioni che si possono conseguire:

  • Ecdl Base
    4 moduli (indispensabili)
  • Ecdl Full Standard
    4 moduli base (indispensabili) + 3 moduli (indispensabili) 

    I test da superare sono definiti a livello internazionale e sono identici in tutti i Paesi dell'Unione Europea. Le conoscenze teoriche e pratiche necessarie per superare i test sono definite nel "Syllabus5".

    Nello specifico:

    Computer Essentials

    Il modulo Computer Essentials è l’evoluzione dei moduli: “Concetti di base dell'ICT” e “Uso del computer e gestione dei file" (Moduli 1 e 2 dell’ECDL Core).

    Il presente modulo definisce i concetti e le competenze fondamentali per l’uso dei dispositivi elettronici, la creazione e la gestione dei file, le reti e la sicurezza dei dati.

    • Sistemi Operativi e Applicazioni sulle quali poter svolgere gli esami:

    MS WINDOWS E OFFICE XP, WINDOWS 7, Ubuntu 12.04

    Online Essentials

    Il modulo Online Essentials è l’evoluzione dei moduli: “Concetti di base dell'ICT” e "Navigazione e comunicazione in rete" (Moduli 1 e 7 dell’ECDL Core).

    Il presente modulo definisce i concetti e le competenze fondamentali necessari alla navigazione sulla rete, ad un’efficace metodologia di ricerca delle informazioni, alla comunicazione online e all’uso della posta elettronica.

    • Sistemi Operativi e Applicazioni sulle quali poter svolgere gli esami:

    Firefox - Thunderbird 15.0.1, IE10-Mail, IE10-Gmail

    Word Processing

    Il modulo "Elaborazione testi" richiede che il candidato dimostri la capacità di usare un programma di elaborazione testi per creare lettere e documenti.

    • Sistemi Operativi e Applicazioni sulle quali poter svolgere gli esami:

    MS OFFICE 2007, MS OFFICE 2010, LibreOffice 3.5

    Spreadsheet

    Il modulo "Fogli elettronici" richiede che il candidato comprenda il concetto di foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma di foglio elettronico per produrre dei risultati accurati.

    • Sistemi Operativi e Applicazioni sulle quali poter svolgere gli esami:

    MS OFFICE 2007, MS OFFICE 2010, LibreOffice 3.5

     IT Security - Specialised Level

    Il presente modulo definisce i concetti e le competenze fondamentali per comprendere l’uso sicuro dell’ICT nelle attività quotidiane e per utilizzare tecniche e applicazioni rilevanti che consentono di gestire una connessione di rete sicura, usare Internet in modo sicuro e senza rischi e gestire in modo adeguato dati e informazioni.

    • Sistemi Operativi e Applicazioni sulle quali poter svolgere gli esami:

    Generica

    Presentation

    Il modulo "Strumenti di presentazione" richiede che il candidato dimostri competenza nell’utilizzo del software di presentazione.

    • Sistemi Operativi e Applicazioni sulle quali poter svolgere gli esami:

    MS OFFICE 2007, MS OFFICE 2010, LibreOffice 3.5

    Online Collaboration

    Il presente modulo definisce i concetti e le competenze fondamentali per l’impostazione e l’uso di strumenti per la collaborazione online, quali memorie di massa, applicazioni di produttività, calendari, reti sociali, riunioni via web, ambienti per l’apprendimento e tecnologie mobili.

    • Sistemi Operativi e Applicazioni sulle quali poter svolgere gli esami:

    Google Suite

                                                                               Precisazioni riguardanti la NUOVA ECDL

    1) Chi è in possesso di una skills card non scaduta e non ha ancora completato la certificazione ECDL Full (gli ex 7 moduli) può, entro la data di scadenza della skills card (tre anni dalla data di acquisto), sostenere normalmente gli esami per ottenere la vecchia certificazione ECDL Core full (che continua ad esistere fino alla scadenza delle skills card rilasciate prima dell'1/09/2014). Se vuole passare alla Nuova ECDL può far convertire la sua skills card gratuitamente e chiedere la conversione degli esami sostenuti. Verranno solo convalidati gli esami relativi a Teoria +Windows, Teoria + Internet, Word, Excel, Powerpoint

    2) Chi è in possesso di una skills card non scaduta e di una certificazione ECDL Full (gli ex 7 moduli) può, entro la data di scadenza della skills card (tre anni dalla data di acquisto), chiedere gratuitamente la skills card per la Nuova ECDL, la conversione degli esami effettuati e sostenere a pagamento solo due esami: Online Collaboration e IT Security.

    3) Chi è in possesso di una skills card scaduta e di una certificazione ECDL Full (gli ex 7 moduli) fatti con Syllabus 5 (esami sostenuti dall'1/01/2011) può acquistare una skills card Nuova ECDL, chiedere la conversione gratuita degli esami svolti e sostenere a pagamento gli esami Online Collaboration e IT Security.

    4) Chi è in possesso di una skills card scaduta e di una certificazione ECDL Full (gli ex 7 moduli) fatti con Syllabus 4 o anteriori (esami sostenuti prima dell'1/01/2011) può acquistare una skills card Nuova ECDL, sostenere a pagamento un esame upload che verte su tutti i sette moduli sostenuti ma aggiornati al Syllabus 5, chiedere la conversione gratuita degli esami svolti e sostenere a pagamento gli esami Online Collaboration e IT Security.

    5) Mentre la precedente certificazione ECDL non aveva scadenza e facoltativamente si poteva scegliere di sostenere un esame integrativo (Upload) per aggiornare le proprie competenze al variare del Syllabus (e quindi del Sistema Operativo e dell'Office sostenuti), la NUOVA ECDL ha validità triennale e l'esame integrativo diventa obbligatorio. 
    Non ha invece più scadenza la skills card (prima era triennale) che diventa solo virtuale

    ECDL e crediti formativi

    In base a un protocollo di intesa con l'AICA, il Ministero della Pubblica Istruzione ha adottato ECDL come standard per la certificazione delle competenze informatiche nella scuola. Di conseguenza la patente europea del computer è accettata senza problemi come credito formativo negli Esami di Stato per il diploma di maturità.

    Il punteggio attribuito non può essere stabilito a priori, in quanto dipende dai criteri stabiliti dal consiglio di classe e dal curriculum scolastico dello studente.